FM DX ITALY: Ascolti FM e TV a lunga distanza (DX)

http://www.fmdx.altervista.org/

Meteor scatter (La propagazione)

Il meteor scatter

Tra i tanti tipi di propagazione FM c' quello generato dalle meteore. La scia luminosa che vediamo quando entrano nell'atmosfera genera una fascia ionizzata proprio nella zona dove si formano le nubi di plasma che consentono la propagazione e-sporadico.
Una spiegazione del fenomeno la trovate sul sito http://www.uai.it/sez_met/radio/stazione_valeri.htm creato da Diego Valeri, iscritto alla nostra lista, un astrofilo che ho conosciuto qualche tempo fa. E' un fenomeno che si pu seguire dove ci sono canali liberi (io ci sono riuscito in Sardegna, ma anche in montagna ci sono frequenze libere).
Basta sintonizzare una frequenza libera (completamente) e ascoltare. In Sardegna ho ricevuto stazioni da Genova, Spagna, Francia e Germania. A intervalli di qualche minuto il segnale in due secondi parte da zero, arriva quasi a fondo scala per poi sparire.
Per l'identificazione necessaria tanta fortuna o un decoder RDS collegato al computer come fanno alcuni inglesi (degli ascolti pi segnalati sulla lista di Skyway il ripetitore di Monte Cavo di Rai 1 su 87.6). Fin qui il fenomeno noto. Ma la cosa pi interessante che spiega Diego sul sito che l'elevazione dell'antenna permette di selezionare quali radio vogliamo ascoltare, da 100 a 2000 km. In pratica, se ci trovassimo sulle Alpi, in base all'elevazione in gradi dell'antenna, potremo scegliere se provare ad ascoltare una radio di Roma, Palermo, o del Cairo.
Naturalmente questo tipo di ascolto va tentato quando sono previsti gli impatti sulla terra degli sciami meteorici, ma l'ascolto pu avvenire anche in inverno, sia di giorno sia di notte.
Su Google, cercando "sciami meteorici" appaiono tantissimi siti: uno http://www.copernico-online.org/ss_sciamimeteorici.asp con le date dei principali sciami.